La Storia della Torrefazione Porcino

La Torrefazione di Frutta Secca di Enrico Porcino nasce nel 1991 ed è situata nel cuore della cittadina di Alezio, ad appena 10 km dalla splendida Gallipoli. È un’attività insolita in provincia di Lecce, prestigiosa e attenta alle più innovative e stravaganti sperimentazioni alimentari, senza mai dimenticare i principi della salutare dieta mediterranea.

Enrico Porcino ha ampliato nel corso degli anni la sfera di interesse dei sui prodotti affiancando alla lavorazione della frutta secca e dei tradizionali fichi mandorlati la commercializzazione di prodotti quali legumi, frutta esotica, disidratata e candita, tarallini, farine, capperi e pomodori di produzione locale, spezie e aromi, prodotti per pasticceria.

Quali sono i benefici della frutta secca?

Salute

Salute

La frutta secca fa bene! Mangiare noci, mandorle, noccioline nelle giuste quantità aiuta a rimanere in salute per via dei grassi insaturi, delle proteine, delle fibre e delle vitamine che questi alimenti contengono.

Pistacchi, nocciole e pinoli allungano la vita, riducendo del 20% il rischio di disturbi cardiovascolari (per via dei semi oleaginosi che aumentano il colesterolo buono HDL, tengono sotto controllo la pressione arteriosa e abbassano i livelli di infiammazione).

Anche per la salute dei bambini la frutta secca è un ottimo alleato. Le noci, ad esempio, contengono gli omega 3, gli acidi grassi che proteggono il cuore, ma contengono anche ferro, calcio, potassio, fosforo, vitamina A, B e C. Le mandorle fanno bene alle ossa e a chi soffre di stipsi, mentre si stanno studiando i benefici che le arachidi sembrano avere sui malati di Parkinson

I pinoli sono indicati, invece, per chi soffre di anemia.

Cucina

Cucina

Sicuramente la frutta secca è la regina degli aperitivi, ma questa possibilità di utilizzo le rende giustizia solo in parte, perché permette anche di creare o di arricchire primi e secondi piatti e, soprattutto, è un prezioso ingrediente per dolci davvero gustosi e originali.

Carne, pesce, insalate, verdure, pesti e salse, torte, ciambelle o mousse… Ovunque troverete della granella di nocciole, dei pinoli, della pasta di mandorle, delle noci tritate, degli anacardi salati, delle albicocche o delle prugne secche.

C'è soltanto da sbizzarrirsi! Provare per credere: le possibilità e gli accostamenti sono davvero infiniti.

Benessere

Benessere

Mangiare frutta secca fa bene anche alla linea. Uno studio effettuato su 803 individui divisi in gruppi in base alla quantità di frutta secca consumata quotidianamente, ha dimostrato che il gruppo che ne mangiava di più aveva una probabilità inferiore del 37-46 per cento di diventare obeso rispetto al gruppo che ne mangiava di meno.

Gli sportivi lo sanno bene, la frutta secca è un'ottima fonte di energia che non deve mancare mai nella colazione al mattino e negli spuntini tra un esercizio e un altro. Basta veramente poco per sentirsi in forma concedendosi qualche pausa golosa.

Gli acidi grassi delle nocciole sono utili anche per prevenire arteriosclerosi e malattie vascolari e proteggono i tessuti dall'invecchiamento.

Anche il pistacchio ha tante virtù, ricco tra l'altro di vitamina E, è un efficace antiossidante contro i radicali liberi.